TUMMYTOX blogs.

Rosie: “Ho perso 10 chili, indosso di nuovo la taglia 42, i miei capelli sono tornati a nuova vita e ho ritrovato il mio sorriso”

Ciao a tutte, mi chiamo Rosie e ho 31 anni.

Ho deciso di parlare del mio percorso dimagrante per evitare che altre donne e ragazze possano sentirsi come mi sono sentita io: insicura, triste e con la sensazione di non avere nessuna via d’uscita. 

Ma dopo aver provato un quantitativo spropositato di diete diverse (ovviamente senza successo), sono finalmente riuscita a trovare un modo per perdere peso appena in tempo per il mio matrimonio!

Slimming Testimonial Revenge Body Bundle

Non ricordo nemmeno quando ho cominciato a essere in sovrappeso

Onestamente? Non ricordo nemmeno quando ho cominciato a essere in sovrappeso. Quando frequentavo ancora l’università, la mia priorità era dedicarmi allo studio e ovviamente divertirmi a più non posso quando ne avevo l’opportunità.

Ma se al tempo mi reputavo una persona normopeso, resta il fatto che nel giro di pochissimo tempo mi sono ritrovata con un sacco di chili in più.

Dopo essermi laureata, ho trovato lavoro in una banca come impiegata allo sportello. E ovviamente la mia tipica giornata lavorativa consisteva in otto ore passate seduta davanti allo schermo o a trattare con i clienti.

Per alcune persone può sembrare un lavoro semplice, ma di fatto risucchiava tutte le mie energie a livello mentale, al punto da sentirmi spesso stanca già prima di pranzo.

Va da sé che una volta arrivata a casa non avevo nessunissima voglia di mettermi ai fornelli, e per questo non facevo altro che mangiare piatti pronti od ordinare consegne a domicilio.

Senza contare che il costo della vita che sembrava sempre più alto ogni mese, il mutuo da pagare, dovermi prendere cura del mio cane, occuparmi di tutte le faccende domestiche e tutte le altre preoccupazioni tipiche dell’età adulta, per me erano tutte fonti di estremo stress. E l’unica cosa in cui riuscivo a trovare conforto era il cibo.

Dopo anni passati in questo stato, non c’è da stupirsi se il mio peso ha iniziato ad andare fuori controllo. E dalla taglia 42 che portavo, sono finita ad acquistare vestiti taglia 46!

Ma per fortuna c’è stato qualcuno che mi ha aperto gli occhi...

L’anno scorso, io e il mio fidanzato abbiamo deciso di andare in vacanza a Parigi ed è stato proprio qui che... mi ha chiesto di sposarlo! Una volta ritornati a casa, siamo corsi dai miei genitori per dargli la buona notizia.

Mia mamma ha notato subito l’anello di fidanzamento e ha iniziato a fare i salti di gioia, ma quando più tardi ci siamo trovate da sole, si è avvicinata a me prendendomi la testa tra le mani e con aria incredibilmente seria e solenne mi ha detto:

“Rosie, voglio davvero che il giorno del tuo matrimonio sia un ricordo fantastico che porterai sempre nel tuo cuore e nella tua mente. Fai in modo che in futuro, quando riguarderai i video e le foto del tuo matrimonio, vedrai una donna all’apice della sua felicità, della sua salute e della sua bellezza.”

Nei giorni successivi ho ripensato moltissimo a queste parole e sono giunta alla conclusione che mia madre aveva ragione da vendere!

Per questo mi sono posta tre domande chiare e dirette:

Sei felice?” Come una Pasqua!

Ti senti in forma e in salute?” Uff, non proprio. Potrebbe andare decisamente meglio.

Ti piaci quando ti guardi allo specchio?” Assolutamente NO!

A quel punto ho capito che era arrivato il momento di pensare seriamente a me stessa e al mio benessere. E guardandomi indietro, mi sono accorta di aver ignorato un sacco di problemi nel corso degli ultimi anni.

Tutti quei brufoli che non avrebbero dovuto essere sul viso di una trentenne. La stanchezza costante, la mancanza di motivazione e di energia. La pelle secca e la perdita (più che occasionale) dei capelli. Il fatto che ho iniziato a russare più forte del mio ragazzo (non posso credere che lo stia dicendo pubblicamente!). E vogliamo parlare anche della sudorazione eccessiva e di tutte le insicurezze causate dal non sentirsi a proprio agio?

Non volevo rovinare il ricordo del mio matrimonio

Non mi dimenticherò mai la vergogna che ho provato quando ho indossato il primo vestito da sposa. Non solo ho dovuto chiedere la taglia più grande che avevano in negozio, ma non sono riuscita nemmeno a chiudere la cerniera!

E nonostante avessi dei collant a effetto modellante, guardandomi allo specchio mi sono sentita come se fossi avvolta in una tenda. Altro che donna all’apice della sua bellezza!

Se volevo cambiare le cose, dovevo farlo in fretta. Il matrimonio sarebbe stato in soli dieci mesi! 

Con la data del matrimonio sempre più vicina, se volevo cambiare le cose dovevo farlo in fretta.

Ho iniziato da subito a provare diverse diete, ma di fatto nessuna di loro ha dato risultati concreti. Sì, certo, qualche chilo era sparito, ma alla fine li ho sempre ripresi piuttosto velocemente. Vedere il mio peso che andava su e giù come uno yo-yo senza sbloccarsi davvero, mi ha demoralizzata non poco e mi ha portata davvero vicina al gettare completamente la spugna.

Ma 4 mesi prima del matrimonio, mentre navigavo su Instagram, mi sono imbattuta in una pubblicità di TummyTox, nello specifico del pacchetto Prova Costume Superata.

L'ho letta e riletta, e alla fine mi sono detta: “Che cos’hai da perdere? Questa potrebbe essere la tua ultima occasione! E se non funziona... Almeno ci hai provato.”

Così sono corsa sul sito a ordinare quello stesso pacchetto. 

E devo dirlo, già dopo aver completato il primo passo del programma (con Daily Kick Tea, Draining Drink e Sleep Tight Tea) mi sono sentita rinata!

Avevo già perso un paio di centimetri sulla vita e mi sono sentita “depurata” per la prima volta dopo tantissimo tempo. E questa sensazione di ritrovato benessere mi ha motivata a continuare il percorso e mi ha reso davvero ottimista per il futuro!

E non avevo torto a esserlo, perché dopo altre due settimane ho dovuto iniziare a usare una cintura per poter tenere su i pantaloni!

Grazie a Belly Shaper e alle Slim Tummy Caps, non solo sono riuscita a sciogliere il grasso intorno allo stomaco, ma mi hanno aiutata anche ad avere meno fame, meno voglia di dolci e di fritti e di conseguenza ad avere una pancia sempre più piatta.

Negli ultimi dieci giorni del programma, dove si prende Night Burner Drink per stimolare la combustione dei grassi durante la notte, mi sono sentita davvero fiera di me e dei risultati che ero riuscita a raggiungere in soli due mesi.

Ero riuscita finalmente a dimagrire e avevo ritrovato la mia energia, la mia autostima e la mia positività. E anche dopo la fine del programma ho continuato a perdere peso!

Ah, e ho iniziato anche a vedere un miglioramento generale su pelle e capelli. In parte sicuramente per i cambiamenti nell’alimentazione, ma sono certa che anche le Caramelle Shine Bright hanno dato il loro contributo.

Devo dire che sono rimasta davvero soddisfatta della mia esperienza con TummyTox, e mi è piaciuto molto l’approccio a 360° del programma, che aiuta a prendersi cura del proprio corpo dal mattino fino alla sera.

Il risultato? Ho perso 10 chili appena in tempo per il matrimonio!

Finora sono riuscita a perdere 10 chili, indosso di nuovo la taglia 42, i miei capelli sono tornati a nuova vita e ho ritrovato il mio sorriso.

Anche durante la notte riesco a dormire meglio (e no, non russo più come prima :-D) e questo mi aiuta moltissimo ad avere più energia durante il giorno.

Ma la cosa più importante è che quando mi sono sposata mi sono sentita davvero una donna all’apice della sua felicità, della sua salute e della sua bellezza!